I musei di Palermo da non perdere

0
297
palermo

Capoluogo della Sicilia, museo a cielo aperto e città capace di raccogliere contaminazioni greche, romane, arabe e normanne, Palermo rappresenta una delle città italiane più apprezzate. Ricca di storia, di cultura e di tradizioni, Palermo conta diversi musei, ecco i 10 più interessanti.

Palazzo Abatellis

Storico palazzo nobiliare situato in Via Alloro, Palazzo Abatellis conta al suo interno una delle più importanti collezioni dell’intera Sicilia. Visitando il museo all’interno di questo edificio del ‘400, infatti, avrai la possibilità di ammirare alcune delle pù importanti opere siciliane. In passato anche sede di un monastero di suore di clausura, Palazzo Abatellis oggi ospita capolavori di artisti come Antonello di Messina, Francesco Laurana e Antoon Van Dyck, importante pittore fiammingo.

Museo Geologico e Paleontologico G.G. Gemellaro

Gestito da un’importante cooperativa scientifica, il Museo Geologico e Paleontologico G.G. Gemellaro ti consentirà di effettuare una vera e propria immersione nella scienza e nella coscienza. Particolarmente consigliato anche ai più piccoli, il Museo Geologico e Paleontologico G.G. Gemellaro contiene al suo interno un’innumerevole quantità di reperti fossili, paleontologici e geologici, capaci di far rimanere senza fiato tutti i visitatori. Il Museo propone inoltre una serie di attività didattiche, tra queste rientra senza ombra di dubbio la famosa caccia al tesoro, metodo divertente per imparare cose nuove e interessanti.

Museo Falcone-Borsellino

Ognuno di noi ha sentito nominare almeno una volta nella vita il nome dei grandissimi magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, entrambi simbolo della lotta alla mafia. All’interno del palazzo di giustizia di Palermo, un tempo sede dei più importanti processi ai mafiosi, è situato un museo che non puoi assolutamente perdere: il Museo Falcole-Borsellino. Qui avrai la possibilità di visitare la stanza nota come bunkerino, luogo dove i due famosi magistrati svolgevano in totale sicurezza le loro indagini più segrete. A oggi, il Museo è disponibile al pubblico con ambienti ancor intatti corredati dalla presentazione di Giovanni Paparcuri, storico collaboratore dei due giudici. Una visita senza ombra di dubbio toccante, in grado di trasmettere la passione, l’impegno e il sacrificio che Giovanni Falcone e Paolo Borsellino hanno impiegato nel combattere la mafia.

Museo internazionale delle marionette

Nonostante i nome possa far apparire questo museo come luogo solamente destinato ai bambini, in realtà il Museo internazionale delle marionette rappresenta uno dei punti di maggior interesse dell’intera città. Istituito nel lontano 1975 per volontà di Antonio Pasqualino, medico e fondatore dell’Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari, il Museo conta la più importante e vasta collezione di pupi, tipiche marionette siciliane. La collezione, ancora oggi curata dalla famiglia Pasqualino, ti permetterà di conoscere l’interessante e variegato mondo di queste particolari marionette, vere e proprie forme d’arte capaci di contribuire in maniera più che significativa al teatro.

Museo delle Maioliche

Museo forse non troppo conosciuto ma capaci di stupire ogni visitatore con i colori e la particolarità delle sie maioliche. Il Museo delle Maioliche “Stanza al Genio” è una casa-museo situata all’interno del prestigioso Palazzo Torre Piraj, nei presso di Piazza della Rivoluzione. Principale attrazione del museo sono, appunto, le maioliche, finemente decorate in maniera tale da creare effetti strabilianti. Queste, suddivise per epoche e per geografica contribuiscono ad abbellire ognuna delle 8 sale visitabili. Il complesso offre anche la possibilità di soggiornare nel B&B posto all’interno, non lasciarti sfuggire la possibilità di dormire all’interno di un museo!

Museo Archeologico regionale Antonio Salinas

Se sei appassionato di archeologia non puoi assolutamente perderti il Museo Archeologico regionale Antonio Salinas, ideale per tutti gli amanti della storia antica. Al suo interno, il Museo raccoglie preziose testimonianze in merito alle guerre puniche, riguardo la colonizzazione greca in Sicilia e sul popolo Etrusco. Fondato nel lontano 1814, il museo nasce per volontà dell’Università di Palermo e nel corso degli anni è stato soggetti a numerosi interventi di restauro, di cui l’ultimo iniziato nel 2009 e terminato nel 2016.

Galleria d’Arte Moderna

La Galleria d’Arte Moderna, spesso abbreviata come GAM, rappresenta una visita obbligatoria per tutti coloro che amano l’arte moderna e quella contemporanea. Il complesso, formato da ben due edifici ospita opere di pittori come Renato Guttuso, Carlo Carrà, Giorgio De Chrico e Mario Sironi. Aperto dal martedì alla domenica, il Museo presenta al suo interno anche una libreria, un bar e un ristorante.

Palazzo Asmundo

Storico edificio situato proprio nel centro di Palermo, Palazzo Asmundo ospita una delle più preziose e raffinate collezioni di porcellane siciliane e francesi, affascinanti maioliche, antichi ricami e importanti quadri. Recandoti presso questo palazzo nobiliare sito in Via Pietro Novelli, avrai la possibilità di ammirare anche alcune armi del ‘700 e numerose carrozze d’epoca. La sua esclusiva posizione ti permetterà poi di godere di una vista mozzafiato sulla cattedrale normanna, dal 2015 patrimonio dell’UNESCO.

In conclusione, se desideri andare a Palermo in traghetto ti consigliamo di visitare il portale Traghetti Sicilia Online dove puoi trovare orari, prezzi e servizi a bordo di tutti gli operatori navali nonché comodamente acquistare il biglietto in pochi clic.